La storica casa dell’Hellas Verona è un fiore all’occhiello di modernità


Verona, 18 novembre 2019 | Hellas Verona e Limonta Sport ancora assieme. Per il terzo anno consecutivo si rinnova un rapporto commerciale voluto soprattutto per migliorare le strutture del Club, grazie alla professionalità e alle tecnologie dell’azienda italiana leader nella realizzazione di campi in erba sintetica per lo sport. Questa collaborazione ha dato vita al nuovo manto erboso dell’Antistadio “Guido Tavellin”, sede degli allenamenti della Primavera e delle squadre del Settore Giovanile gialloblù.

«Abbiamo rinnovato con molto piacere questa partnership con un’azienda che si è dimostrata al vertice del suo settore – commenta Stefano Cacciatori, Responsabile Infrastrutture dell’ Hellas Verona – e con cui abbiamo realizzato il terreno di gioco dell’Antistadio “Guido Tavellin”: un investimento importante voluto fortemente dal nostro Presidente Maurizio Setti. Le caratteristiche del nuovo campo ci permettono di sfruttarlo per molte ore durante la settimana. Oggi, grazie al manto in erba artificiale di Limonta Sport, all’Antistadio gioca e si allena la Primavera gialloblù, alternandosi con le altre squadre del Settore Giovanile, dall’Under 17 fino ai Pulcini, ma non solo, anche il nostro Settore Femminile utilizza durante la settimana la nuova casa dell’Hellas Verona».

«Siamo entusiasti di essere, anche per questa stagione sportiva, partner di Hellas Verona. Per noi – sottolinea Liz Melli, Marketing & Communications Manager Limonta Sport SpA – è stato un piacere poter rimettere a nuovo la storica casa di questa squadra speciale, l’Antistadio “Guido Tavellin”. E’ una soddisfazione vedere allenarsi le nuove generazioni durante tutto il corso dell’anno, anche in pieno inverno. Ringraziamo tutta la dirigenza di Hellas Verona per averci voluto al loro fianco».

 

LE LAVORAZIONI

Lo storico antistadio, “casa da sempre” dell’Hellas Verona, intitolato alla memoria di Guido Tavellin, è stato soggetto di un totale ammodernamento completato nell’autunno 2018.

Il rinnovamento dell’antistadio, ora sede delle partite della Primavera e delle attività del settore giovanile, ha visto la sostituzione del manto erboso, che ha ceduto il passo a un manto sintetico di ultimissima generazione firmato da Limonta Sport, per consentire un uso più intensivo dell’impianto, in qualunque condizione atmosferica.

Dopo aver trattato il sottofondo con prodotti Mapei, è stato realizzato un drenaggio orizzontale e, previa l’interposizione di un tappetino prestazionale, è stato infine posato il manto in erba sintetica Max S di Limonta Sport, che grazie alla particolare forma a doppia S del filato, in due toni di verde e rinforzata nella parte centrale, assicura un potenziato assorbimento dello stress da usura e un’elevata capacità di ritorno dei fili d’erba nella loro posizione originale (resilienza). A completare tutto un intaso con granuli di gomma nobilitata.

Ma l’investimento non si è fermato qui: nuovo l’impianto di luci a LED a risparmio energetico, gli spogliatoi e una sala anti-doping. Le tribune possono ospitare oggi quasi 300 spettatori.

Stefano Cacciatori – Responsabile Infrastrutture del Club – chiosa “L’obiettivo è quello di permettere alle squadre del Settore Giovanile di allenarsi, ma anche di disputarvi le gare ufficiali: la Primavera lo utilizza già per il proprio campionato.”

Il Presidente Maurizio Setti aggiunge: «Ogni tanto la prima squadra verrà qui ad allenarsi. Non sarà sempre possibile perché nel calcio di oggi c’è bisogno di utilizzare più campi, ma questo dell’antistadio è un progetto che avevamo a cuore e che è stato realizzato: un buon inizio».

Rifacimento Antistadio Hellas Verona

Manto artificiale per l'Antistadio Hellas

Rinnovo partnership

Hellas Verona
Send this to a friend